La FlyCam e i primi test

Dopo la Red Eyes che è ormai fedele compagna di riprese ecco il nuovo giochino! Era tanto che pensavo e ripensavo all’ acquisto di un sistema di stabilizzazione che consentisse riprese “serie” in movimento e dopo aver scartabellato mille siti ed aver fatto mille conti la scelta è caduta sulla FlyCam 5000 completa di confort arm che sicuramente aiuta. L’ acquisto è stato fatto insieme ai Vanz invista delle riprese del nuovo video che inizieremo a fine mese e così dopo le varie prove per bilanciare il tutto ecco che iniziano i primi test… Presto altre news sul video dei Vanz.

Scuba

Le bolle… e la Go Pro. Sott’ acqua il problema principale delle riprese video è l’ illuminazione che elimina la dominante blu, fa tornare vivi i colori e che dovrebbe essere ampia e diffusa, quindi il contrario della mia torcia; nessuna pretesa “pro” quindi, ma la praticità che regala la compattezza della Go Pro permette di soprassedere ad alcune mancanze. Insomma, è talmente piccola che di certo non da fastidio in acqua e permette di fare dei video divertenti che se poi montati e lavorati con un minimo di “verso” regala delle clip simpatiche. A giorni dovrebbe arrivarmi in nuovo case subacqueo che permette di utilizzare la Go Pro con copertura grandangolare di 177° senza il problema vignettatura dato dalla lente piatta (necessaria per evitare lo sfuocato subacqueo).

In attesa di provarla col nuovo case ecco i video fatti fino ad adesso.

Need for acoustic…vid

Registrare un video per il progetto live acustico dei Vanz è stato il primo vero lavoro più elaborato che mi sono trovato a fare;

ci serviva un posto chiuso dove poter controllare la luce e dare quell’ atmosfera raccolta che volevamo facesse da cornice alle immagini e la scelta dopo varie vicissitudini è caduta sulla sala ex OMNI messaci a disposizione dal Comune di Monte Argentario.

Continua a leggere

il primo “test”

E’ già passato più di un anno… Beh, questo è il primo approccio a qualcosa di studiato: I Vanz dovevano registrare un breve spot che annunciasse l’ uscita, il 29.10, del loro nuovo EP e l’ idea era quella di trasmettere i “tecnicismi” preparatori, le piccole mosse ed i piccoli gesti che precedono l’ inizio della performance musicale. Tutto fatto in luce ambiente in una serata tra una birretta e una chiacchiera con Canon 5d mkII, 24-70 f2.8 e 50 mm f 1.4